Strategie di Trading: in cosa consistono i cosiddetti “Segnali”?

In rete esistono davvero molte strategie di trading che puoi decidere di adottare nel tuo specifico caso e nella pagina http://laguidaforex.it/guida-alle-migliori-strategie-di-trading/ abbiamo fondamentalmente provato a metterti nero su bianco le principali. Perchè sì, di tecniche utili per provare a guadagnare qualcosina in più ce ne sono, ma devi sapere che bene o male tutte quante richiedono un minimo di conoscenza del settore: in sostanza è davvero molto difficile – se non quasi impossibile – pensare di fare soldi con il forex trading senza sapere ciò di cui si sta parlando.

Eppure una strategia per guadagnare con il trading senza saperne troppo ci sarebbe, ma per tutta una serie di ragioni (parte delle quali accenneremo più avanti) è comunque opportuno non essere sprovvisti delle nozioni che sono alla base di questo mondo. Di quale strategia stiamo parlando? Molto semplicemente di quella che risponde al nome di “segnali di trading”.

I segnali di trading sono appunto dei segnali di investimento che possono provenire da un broker, da un consulente finanziario o da un investitore esperto. Sono consigli che vengono forniti al trader principiante in merito a come e dove investire: in parole povere grazie ai segnali si possono ricevere utili dritte sull’asset su cui puntare, su quale scadenza fissare e magari anche sull’ammontare che sarebbe il caso spendere per quella determinata posizione (in genere non viene segnalato alcun valore assoluto ma più prudentemente un indice che stabilisce la sicurezza di quel segnale: sta poi al trader adeguarsi definendo la somma che ritiene opportuno giocare).

Questi segnali fanno parte delle strategie di trading perchè in effetti dicono come e quando investire, e spesso e volentieri ci azzeccano pure, un po’ perchè vengono elaborati da sofisticati algoritmi matematici e un po’ perchè vengono partoriti da fini conoscitori dei mercati finanziari. Anche per questo non è escluso che i segnali non possano essere forniti previo pagamento di una somma che prende spesso le vesti di un simil abbonamento, ma i broker di opzioni binarie ormai sono soliti fornirli in maniera del tutto gratuita agli utenti che hanno aperto un conto reale sulle loro piattaforme.

Ma perchè, come dicevamo inizialmente, un minimo di conoscenza del forex è comunque necessaria? In realtà lo è per una ragione molto semplice: perchè i segnali non sempre sono affidabilissimi, pertanto se vengono raccolti da una persona “che ne sa” possono essere modificati in qualche loro aspetto per incrementare le possibilità di fare un buon investimento. Di contro, segnali ricevuti da persone totalmente inesperte, rischiano di non produrre i risultati sperati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*